LoZio, Apparentemente Proprio Lui, alla 1° BirrEnduro del Gravity Team

Quando sull’almanacco devo girare la pagina di Agosto, mi prende sempre un po’ di sconforto e, uscendo dal WaterClos, mi sento anche un po’ più vuoto.

E’ sempre così, ogni anno Settembre inizia un po’ sottotono; poi arriva un messaggio da Ale e subito quel mese in cui le giornate diventano corte come il mio fiato e le foglie degli alberi cadono dall’alto verso il basso, beh quel mese così sfigato diventa il periodo più bello dell’anno.

Sì perché c’è la competizione ciclistica Top dell’anno: la mitica SuperD, gara ad invito principalmente in discesa con partenza a trappola e tre rifornimenti obbligatori a base di birra più birra finale; potete agilmente consultare i racconti delle edizioni 2011 e 2012 .

Per le edizioni 2013 e 2014 ve le spiego di persona.

Ma quest’anno la SuperD, che tanto ci aveva divertito negli scorsi anni, non c’è più … perché Ale si è inventato una cosa ancora più TOP della SuperD: la BirrEnduro! Sì, sembra incredibile che possa esistere qualcosa di ancora meglio, ma è proprio così e questo format entra subito nei libri di storia del ciclismo mondiale.

Caratteristiche principali della BirrEnduro:

  • Partecipazione su invito strettissimo e riservatissimo
  • Doti di bellezza innate
  • Circuito ad anello con 3 prove speciali cronometrate
  • Squadre di due atleti con accoppiamento ad estrazione prima della partenza
  • Trasferimenti a tempo libero
  • Partenze con attività diverse, basate su bere birra.
  • Autocronometraggio con foto del compagno davanti all’orologio di fine Prova Speciale

Amici, ditemi o no se qui non siamo di fronte a qualcosa che qualsiasi cosa gli fa una pippa.

Continua a leggere “LoZio, Apparentemente Proprio Lui, alla 1° BirrEnduro del Gravity Team”